LE COSE CHE SCRIVO IN QUESTO BLOG SONO FRUTTO DELLA MIA FANTASIA (BACATA).
QUALSIASI RIFERIMENTO A PERSONE O FATTI REALMENTE ESISTENTI E' CAUSALE.

lunedì 11 luglio 2011

Cose che nessuno vi ha (forse) mai detto sui robottini pulenti


Una volta, per pulire per terra, c'era la scopa.

Prima ancora, c'era la terra battuta, e se si fosse scopata troppo la terra battuta non si sarebbe più avuto il pavimento, quindi mi sa che manco si usasse la scopa. Men che meno che si lavasse per terra, onde evitare di avere fiumi di fango in casa.

Poi è arrivata l'era delle scope elettriche, aspirapolveri e diavolerie del genere.
Il problema però rimaneva. Insomma, si doveva sempre passare la scopa sul pavimento, elettrica o meno. Non si poteva fare un incantesimo alla scopa come Samantha, e farla pulire mentre si leggeva il giornale stravaccati sul divano.

Adesso, però, si può stare svaccati sul divano a leggere il giornale anche senza essere Samantha.
Infatti è nato il mitico robottino aspirante, in varie versioni, più o meno economiche.
Io, galvanizzata, ne ho comprato uno.
Ma prima ho pensato bene di farmene prestare un altro.
Anzi, PRIMA AVREI pensato bene di farmene prestare uno.
In realtà, invece di pensare bene prima, HO pensato DOPO, quindi male, perchè ormai il mio robottino stava ineluttabilmente avvicinandosi a me, e le mie economie già si erano allontanate dal momento dell'acquisto.

La prova del robottino altrui è stata caratterizzata da grandissimo entusiasmo iniziale. Ho preso tutte le cose mobili che erano per terra e le ho in qualche modo sollevate. Per la prima volta mi sono accorta che per togliere dal suolo tutti i tavolini, sedie, comodini, cavolate, libri, indumenti della mia casa impiego circa il triplo del tempo che mi ci voleva per scopare e lavare il pavimento spostandoli alla bell'e meglio durante le operazioni.
Con un livello di entusiasmo pari all'iniziale -1, seguendo i consigli del possessore del robottino, invece di uscire a prendere il sole, mi sono messa sul divano, perchè pare sconsigliabile lasciare il robottino in casa da solo. Del resto, si sa, via la gatta i robottini ballano. Ho tirato su anche le ciabatte, guai a creare ostacoli sul terreno d'azione.
Il robottino sarebbe concepito per crearsi una mappa del luogo, e passare in ogni punto, aspirando le polveri spesse e sottili, per poi tornare al punto di partenza. Nel caso non basti una carica, sarebbe così furbo da andare a ricaricarsi e finire dopo.
Tutti questi condizionali sono dovuti al fatto che, mentre ero soporiferamente immersa nel divano, il robottino è andato in loop sotto un comodino lasciato a terra. Dovendolo sollevare, ha perso tutta la mappa che aveva creato nel suo robotico cervello, e ha ricominciato daccapo, finchè, dopo 4 ore, aveva pulito una stanza sola 6 volte. Ho deciso di spostarlo a mano altrove, lontano da me.

Poi mi sono rimessa sul divano.
Rilassata.
Senza quel maledetto ronzio nelle orecchie. Anzi, con, perchè dopo 4 ore il ronzio ti entra in testa, si incorpora a te, diventa parte di te anche se non c'è più nella realtà dei fatti.

In ogni caso, ero rilassata su divano con il ronzio nella testa, quand'ecco si è aggiunto un altro ronzìo. Anzi più che un ronzìo, una scarnificazione. Il robottino, e si era mangiato l'antenna della tv, sputando fuori il torsolo, cioè i cavi interni.
Al che, ho deciso di controllarlo a vista. Mi sono messa sul letto della stanza e l'ho messo in azione sotto il suddetto. Appena mi sono rilassata un po', nel mio campo visivo è avvenuta una repentina variazione dell'arreamento. L'abat-jour d'epoca, prima troneggiante sul comodino d'epoca, è precipitata al suolo, perchè il robottino, non sfamato dall'antenna, ha pensato bene di papparsi pure il filo dell'abat-jour. Indi, si è aspirato pure i cocci della lampadina, come dessert.

L'ho preso e imbustato.
Ho agguantato la vecchia scopa in crine di cavallo, ho dato una passata a tutta la casa, poi ho lavato i pavimenti con lo straccio.
In un'ora.

6 commenti:

  1. Fiuu, meno male... lo stavo per comprare anch'io

    RispondiElimina
  2. Compralo, compralo, così poi ci fai su un bel post!

    RispondiElimina
  3. ricorda vagamente hal9000

    RispondiElimina
  4. Però è meno inquietante...a parte quando mangia i fili

    RispondiElimina